Primo Premio dell’Architettura Toscana con una sezione under 40

Prorogata al prossimo 21 aprile la scadenza per partecipare alla prima edizione del PAT, promosso dal Consiglio Regionale della Toscana, gli Ordini degli Architetti di Firenze e Pisa, la Federazione Architetti della Toscana, la Fondazione

Prorogata al prossimo 21 aprile la scadenza per partecipare alla prima edizione del PATPremio dell’Architettura Toscana promosso dal Consiglio Regionale della Toscana, gli Ordini degli Architetti di Firenze e Pisa, la Federazione Architetti della Toscana, la Fondazione Architetti Firenze e Ance Toscana, con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Architetti.

L’iniziativa è volta a promuovere e valorizzare il talento stimolando una riflessione sull’architettura contemporanea come elemento determinante per la trasformazione del territorio ma anche per migliorare la qualità ambientale e sociale nella vita quotidiana.

Per questo, ritenendo importante il contributo di tutti gli attori che realizzano un’opera, il concorso si rivolge ad architetti, committenza ed impresa esecutrice. Possono essere quindi candidate al Premio le opere realizzate sul territorio della Regione Toscana – ultimate da non oltre cinque anni alla data di pubblicazione del bando – da architetti operanti singolarmente o in gruppo, dipendenti pubblici e privati. La presentazione delle candidature può essere effettuata alternativamente dal progettista, dalla committenza o dall’impresa esecutrice e può essere candidata una sola opera per ciascuna categoria.

Le categorie previste dal PAT sono cinque: opera prima (riservato a progettisti under 40); opera di nuova costruzione; opera di restauro o recupero; opera di allestimento o di interni; opera su spazi pubblici, paesaggio e rigenerazione. L’iscrizione viene effettuata online attraverso la compilazione del modulo predisposto e l’invio del materiale in formato digitale collegandosi al sito web del PAT nell’apposita pagina dedicata.

Gli organizzatori auspicano una grande partecipazione, soprattutto da parte dei professionisti più giovani a cui il concorso ha dedicato una sezione per valorizzarne e promuoverne il talento, con l’augurio che il Premio possa imporsi come esempio di buone prassi e diventare un punto di riferimento per la cultura architettonica a livello nazionale.

Per ciascuna categoria sarà assegnato un solo premio congiuntamente conferito al progettista, alla committenza e all’impresa realizzatrice dell’opera. All’opera vincitrice nella categoria opera prima sarà assegnato un riconoscimento aggiuntivo in denaro pari ad € 5.000,00.

I risultati del concorso saranno resi noti il prossimo 5 giugno mentre il 6 luglio si terrà la cerimonia di premiazione ufficiale presso la Palazzina Reale alla Stazione di Santa Maria Novella a Firenze dove sarà allestita la mostra dei progetti vincitori e delle opere selezionate dalla giuria.

© Riproduzione riservata

DATI DEL CONCORSO:
Organizzatori: Regione Toscana, Ordine degli Architetti di Firenze, Ordine degli Architetti di Pisa, Federazione Architetti della Toscana, Fondazione Architetti Firenze e Ance Toscana
Scadenza: Iscrizione e presentazione elaborati entro le ore 24.00 del  21/04/2017
Premi:  Primo classificato (per ogni categoria) – Targa di riconoscimento;
               Premio Opera Prima – Targa di riconoscimento e Premio in denaro pari ad Euro 5.000,00 netti.
Info e modulistica:
error: Il contenuto è protetto dalla copia.