Bergamo lancia un concorso di progettazione per rivitalizzare il Centro Piacentiniano

Parola d’ordine: riqualificazione. A corollario delle iniziative promosse negli ultimi due anni sul Centro Piacentiniano dal Comune di Bergamo con il coinvolgimento di Università, associazioni, ordini professionali, soggetti pubblici e cittadini, è stato bandito un

Parola d’ordine: riqualificazione. A corollario delle iniziative promosse negli ultimi due anni sul Centro Piacentiniano dal Comune di Bergamo con il coinvolgimento di Università, associazioni, ordini professionali, soggetti pubblici e cittadini, è stato bandito un concorso internazionale a livello europeo per individuare l’affidatario incaricato della progettazione esecutiva.

L’opera, realizzata nei primi trent’anni del Novecento su progetto dell’architetto Marcello Piacentini e dell’ingegnere Giuseppe Quaroni, vincitori di un concorso bandito nel 1907 con la proposta “Panorama”, è ritenuto rappresentativo dell’identità cittadina e pertanto i progetti dovranno considerarne il valore, pur presentando idee qualitative idonee alla riqualificazione degli spazi. Da storico centro di servizi e fulcro delle attività cittadine più significative, nel tempo l’area ha visto la ridefinizione di blocchi edilizi e la costruzione di importanti edifici, necessita oggi di soluzioni urbanistiche per essere adeguato, almeno in parte, a nuove esigenze.

Il bando prevede la partecipazione in forma anonima e si articolerà in due fasi: la prima, con scadenza il prossimo 5 luglio, è volta a selezionare le 5 migliori idee progettuali in base alla qualità architettonica e urbana degli spazi progettati, la rispondenza agli indirizzi delle linee guida, la sostenibilità tecnica, economica, sociale e di mercato della proposta, i costi dell’intervento e della manutenzione e, infine, il rispetto dei vincoli esistenti e delle normative vigenti

La seconda fase, invece, si svolgerà in autunno con l’invito per i finalisti a presentare, entro il 28 dicembre, lo sviluppo progettuale delle loro idee che verrà valutato, oltre ai criteri suddetti, anche in base ad altri parametri tra cui la rispondenza agli obiettivi di riqualificazione del Sistema Piacentiniano e l’innovazione nell’uso degli spazi aperti oltre che nel riutilizzo dei grandi contenitori esistenti; soluzioni per il contrasto dell’indebolimento e della desertificazione del Centro Piacentiniano e per il miglioramento della coesione sociale e del rafforzamento dell’offerta esistente; la modalità di riattivazione degli spazi, le tempistiche previste, le fasi di attuazione e le eventuali ricadute sul territorio.

Il montepremi complessivo è di 90.000,00 Euro di cui 30.000,00 Euro spetteranno al vincitore (che sarà proclamato entro il 9 febbraio 2018) e il resto sarà suddiviso equamente fra i finalisti. Al vincitore sarà affidata la progettazione esecutiva del primo intervento che interesserà Piazza Dante e il Quadriportico.

© Riproduzione riservata

DATI DEL CONCORSO:
Organizzatore: Comune di Bergamo
Scadenza consegna offerte: Prima fase: entro le ore 12.00 del 05/07/2017                                                                                                                                                               – Seconda fase: entro le ore 12.00 del 28/12/2017
Premio:  Primo classificato – Euro 30.000,00; Rimborsi spese – Euro 15.000,00 per ogni finalista.
Info e modulistica
error: Il contenuto è protetto dalla copia.