Una nuova palestra per il Collegio Manzoni: gara di progettazione a Lecco

Al via il concorso bandito dalla Provincia di Lecco per la costruzione della nuova palestra dell’Istituto comprensivo Manzoni nel Comune di Merate.  

Al via il concorso bandito dalla Provincia di Lecco per la costruzione della nuova palestra dell’Istituto comprensivo Manzoni nel Comune di Merate. Quest’ultimo, in considerazione della normativa antisismica vigente, ha ritenuto economicamente più vantaggioso procedere alla demolizione dell’edificio esistente rispetto agli interventi di ristrutturazione necessari per la sua messa in sicurezza.

L’obiettivo del concorso è acquisire un progetto con un livello di approfondimento pari a un progetto di fattibilità tecnico-economica per prevedere la realizzazione di un complesso unitario che ottemperi alle esigenze e ai bisogni richiesti, soddisfacendo gli standard previsti dalla normativa vigente.

Nello specifico le idee progettuali dovranno prevedere:

  • La realizzazione di una palestra con requisiti dimensionali per omologazione federazioni basket e volley con layout di n. 2 campi trasversali per allenamenti ad utilizzo tipicamente scolastico e n. 1 campo per i campionati, longitudinale con tribune fisse e/o da estrarre/scorrere all’occorrenza. Inoltre un’eventuale seconda palestra ginnica/scolastica dimensionata anche negli standard minimi di legge di settore, ma funzionale anche alle attività ginniche, con pareti e altezze che potranno essere adatte all’istallazione di attrezzi ginnici.
  • Per quanto riguarda la gestione di spazi aperti, parcheggi e altri aspetti connessi al progetto, la valorizzazione – mediante prolungamenti e messa in sicurezza fino agli accessi significativi dell’intero polo scolastico – dei percorsi pedonali esistenti e dei percorsi ciclopedonali; particolare attenzione per il sistema di accesso ai parcheggi attraverso un progetto di accesso viabilistico che tenga conto di tutti gli utenti della strada; infine, l’evidenziazione di percorsi e aree deputate ai rifiuti razionali e ben dimensionate in base ai consumi facilmente stimabili.

Il costo complessivo è fissato in un milione di Euro di cui 650mila quale importo stimato dei lavori comprensivi di oneri di sicurezza e 170 mila del servizio di progettazione Definitiva/Esecutiva/Direzione Lavori/CSE, CSP, IVA e CNPAIA.

Il Comune di Merate si riserva la facoltà di affidare al vincitore del concorso di progettazione la realizzazione dei successivi livelli della progettazione definitiva/esecutiva, della direzione dei lavori, del coordinamento della sicurezza in fase progettuale ed esecutiva.

© Riproduzione riservata

DATI DEL CONCORSO:
Organizzatore: Provincia di Lecco
Scadenza consegna offerte: Entro le ore 17.00 del 13/11/2017
Premi:  Primo classificato – Euro 12.053,60; Secondo classificato – Euro 4.440,80; Terzo classificato – Euro 3.172,00.
Info e modulistica
error: Il contenuto è protetto dalla copia.